Wikipedia:Vetrina - Wikipedia

Gold Medal IT.svg
Abbreviazioni
WP:VIV

Le voci in vetrina sono voci che i wikipediani ritengono particolarmente complete, corrette e accurate nonché piacevoli da leggere.

Per segnalare una voce da aggiungere o rimuovere dalla lista, visita la pagina delle segnalazioni; lì ogni voce segnalata sarà giudicata per stile, prosa, esaustività e neutralità. Le procedure di segnalazione sono attivabili da qualunque utente che possieda i requisiti di voto sulle pagine.

Una stella dorata Crystal Clear action bookmark.svg nella parte in alto a destra della voce indica che essa è attualmente in vetrina. Un'altra piccola stella dorata nell'elenco degli interlink indica che essa è in vetrina in un'altra lingua; per l'elenco completo, è possibile consultare la pagina Wikipedia:Voci in vetrina in altre lingue.

Oltre alla stella d'oro, esiste un riconoscimento minore, la stella d'argento, che individua le cosiddette Voci di qualità (VdQ). I criteri per individuare una voce da vetrina o di qualità sono riportati in questa pagina.

Le istruzioni per proporre che a una voce venga attribuito o revocato un riconoscimento si trovano in questa pagina.

(LA)

«Sed omnia praeclara tam difficilia, quam rara sunt»

(IT)

«Tutte le cose eccellenti sono tanto difficili, quanto rare»

(Baruch Spinoza, Ethica, pars V De potentia intellectus seu de libertate humana, propositio XLII, scholium)
Symbol star gold 2.svg

In questo momento nella lista sono presenti 538 voci su un totale di 1 772 666 voci dell'enciclopedia: ciò significa che lo 0,03%, o in altri termini una voce ogni 3 295, si trova in questa lista. Altre 475 sono invece riconosciute di qualità.

Novità in vetrina

Modifica

Verona Austriaca-1866.svg

Il sistema difensivo di Verona è un imponente complesso militare, logistico e infrastrutturale costituito da cinte murarie, bastioni, forti, campi trincerati, magazzini e caserme, realizzato tra il 1814 e il 1866 durante la dominazione asburgica, che fece della città veneta, perno del cosiddetto "Quadrilatero", uno dei punti di forza del sistema strategico dell'Impero. La Verona austriaca divenne così piazzaforte d'armata, ovvero un centro che poteva rifornire l'intera guarnigione imperiale presente nel Regno Lombardo-Veneto, composta all'incirca da 100000 soldati.

Nello spazio urbano sono visibili ancora oggi opere monumentali che formano un repertorio di quasi 2000 anni di storia dell'arte fortificatoria, motivo per cui la città è stata decretata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO; tuttora restano imponenti gli avanzi della città fortificata romana, il perimetro della città murata scaligera con i suoi castelli, la struttura della fortezza veneta, oltre che la finale disposizione della piazzaforte asburgica. La cinta magistrale, nel suo assetto definitivo, ha uno sviluppo di oltre km e occupa quasi 100 ha di superficie con le sue opere: cortine, torri, rondelle, bastioni, fossati, terrapieni e spalti. Infine nel territorio circostante, situati nella campagna pianeggiante o sulle colline delle Torricelle, 31 forti (19 dei quali ancora esistenti) formavano l'ultimo e più moderno sistema cittadino, l'imponente difesa avanzata della piazzaforte asburgica.

Il rafforzamento delle difese fu graduale, attuato per fasi. Dal 1832 al 1842 fu ristrutturata la cinta magistrale, in risposta alla destabilizzazione del quadro politico europeo, che ebbe il suo apice nel 1830 con i moti liberali e la rivoluzione di luglio a Parigi. Dal 1837 al 1843 furono costruite le fortificazioni collinari e i forti avanzati di pianura, i primi per impedire manovre di aggiramento a settentrione, i secondi per risolvere alcune carenze tattiche e difensive della cortina muraria. Nel 1848, evidenziata con la battaglia di Santa Lucia l'importanza tattica di dominare il lungo terrazzamento naturale che si dipana a ovest di Verona, iniziò la costruzione di una prima linea di forti militari distaccati, che furono poi completati con opere permanenti in muratura entro il 1856. Tra il 1859 e 1861 furono costruiti i forti del secondo campo trincerato, a maggiore distanza dalla città in modo da togliere efficacia alle nuove artiglierie, dotate di più ampia gittata; e infine, nel 1866, questo secondo campo trincerato fu completato con due ulteriori forti in stile semipermanente, a causa dell'imminenza della terza guerra d'indipendenza italiana.

Le costruzioni militari austriache rappresentano «l'episodio saliente dell'arte a Verona del XIX secolo. Nessun'altra opera di pittura, scultura o architettura regge al confronto dell'importanza della mole e della vastità dei riferimenti con il paesaggio e con la storia». L'Imperiale Regio Ufficio delle Fortificazioni di Verona, infatti, si dimostrò rispettoso delle preesistenti mura comunali, scaligere e veneziane, integrandole nel nuovo sistema fortificatorio e aggiornandole in base alle nuove scoperte e necessità di ambito militare. Quando dovette realizzare nuove fabbriche, invece, si confrontò con l'architettura romanica veronese, adeguando in questo modo i materiali da costruzione, il loro uso e le scelte di carattere formale e decorativo al contesto cittadino.

Leggi la voce

Modifica

Ammonite section.JPG

Le ammoniti (sottoclasse Ammonoidea) sono un gruppo di molluschi cefalopodi estinti, comparsi nel Devoniano Inferiore (circa 400 milioni di anni fa) ed estintisi intorno al limite Cretaceo Superiore-Paleocene (65,5 ± 0,3 Ma) senza lasciare discendenti noti.

Si tratta di animali di ambiente marino, caratterizzati da una conchiglia esterna composta prevalentemente di carbonato di calcio, sotto forma di aragonite, e in parte di una sostanza organica di natura proteica (conchiolina). La conchiglia era suddivisa internamente da setti in diverse camere, di cui il mollusco occupava solo l'ultima (camera d'abitazione). Le altre, che componevano il fragmocono (parte concamerata della conchiglia), erano utilizzate come "camere d'aria" (analogamente all'attuale Nautilus), riempite di gas e liquido camerale per controllare il galleggiamento dell'organismo. La pressione dei fluidi camerali era controllata da una sottile struttura organica tubolare riccamente vascolarizzata, in parte mineralizzata (il sifone), che attraversava tutti i setti e permetteva lo scambio di fluidi dal sangue e dai tessuti molli dell'animale alle camere tramite un processo di osmosi. L'ammonite poteva così variare la propria profondità (entro i limiti di resistenza meccanica della conchiglia) in maniera simile ai nautiloidi tuttora viventi. Verosimilmente le ammoniti, come tutti i cefalopodi conosciuti, erano organismi carnivori, e secondo gli studi disponibili svilupparono probabilmente un grande numero di adattamenti diversi, dalla predazione attiva di animali marini, alla microfagia (predazione di microorganismi), alla necrofagia (consumo di carne di organismi morti), e persino al cannibalismo (predazione di altre ammoniti, anche conspecifiche).

La conchiglia delle ammoniti ha in generale la forma di una spirale avvolta su un piano (sebbene alcune specie, dette eteromorfe, abbiano un avvolgimento più complesso e tridimensionale) ed è proprio questa caratteristica ad aver determinato il loro nome. L'aspetto di questi animali, infatti, ricorda vagamente quello di un corno arrotolato, come quello di un montone (il dio egizio Amon, in epoca ellenistica e romana, era comunemente raffigurato come un uomo con corna di montone). Il celebre studioso romano Plinio il Vecchio (autore del trattato Naturalis historia) definì i fossili di questi animali ammonis cornua, "corni di Ammone". Spesso il nome delle specie di Ammoniti termina in ceras, vocabolo greco (κέρας) il cui significato è, appunto, "corno" (p.es. Pleuroceras che etimologicamente significa corno con le coste). Le ammoniti sono considerate i fossili per eccellenza, tanto da essere spesso utilizzati come simbolo grafico della paleontologia.

Per la loro straordinaria diffusione nei sedimenti marini di tutto il mondo e la loro rapida evoluzione, con variazioni nette nella morfologia e nell'ornamentazione della conchiglia, le ammoniti sono fossili guida di eccezionale valore. Sono utilizzati in stratigrafia per la datazione delle rocce sedimentarie, soprattutto dal Paleozoico Superiore a tutto il Mesozoico.

Leggi la voce

Modifica

Bundesarchiv Bild 183-R69173, Münchener Abkommen, Staatschefs.jpg

La conferenza di Monaco (conosciuta anche come accordo di Monaco) fu un incontro internazionale che si tenne dal 29 al 30 settembre 1938, fra i leader di Regno Unito e Francia, rispettivamente Neville Chamberlain ed Édouard Daladier, e di Germania e Italia, rispettivamente Adolf Hitler e Benito Mussolini.

Alla conferenza si discussero le rivendicazioni tedesche sulla regione cecoslovacca dei Sudeti, abitata prevalentemente da popolazione di lingua tedesca, i cosiddetti Sudetendeutsche. La conferenza si concluse con un accordo che portò all'annessione alla Germania di vasti territori della Cecoslovacchia con il benestare delle potenze democratiche che, fedeli alla politica di appeasement, credettero di aver raggiunto un compromesso per una pace duratura, accontentando le mire espansionistiche di Hitler. Tuttavia, nonostante Francia, Regno Unito e Cecoslovacchia fossero alleate, nessun rappresentante cecoslovacco fu coinvolto nelle trattative e l'accordo fu etichettato a Praga come "diktat di Monaco" (Mnichovský diktát) o anche "tradimento di Monaco" (Mnichovská zrada).

L'accordo cercato dalle potenze democratiche era stato forse dettato dalla convinzione che, dopo tutto, esso corrispondeva all'applicazione del principio di autodeterminazione dei popoli enunciato da Woodrow Wilson nel primo dopoguerra, magari interpretato in modo perentorio e autoritario da Hitler, ma comunque valido. Se per l'opinione pubblica britannica l'accordo rappresentò in quel momento un successo che avrebbe garantito la pace e il mantenimento dello status quo nelle aree di interesse del Regno Unito, per il dittatore tedesco fu un successo diplomatico e allo stesso tempo uno smacco personale: infatti gli avrebbe imposto di agire nei limiti stabiliti dalle potenze democratiche e l'avrebbe costretto ad abbandonare i propositi iniziali di invasione totale della Cecoslovacchia. La conferenza segnò, inoltre, una sconfitta sia per i francesi, che videro annullati tutti gli sforzi diplomatici dell'ultimo ventennio tesi a stringere rapporti con i paesi dell'area danubiana in funzione anti-tedesca, sia per gli italiani, poiché ancora una volta Mussolini vide crescere in Europa il peso della dittatura nazista, a scapito dell'influenza italiana.

Leggi la voce

Modifica

Bundesarchiv Bild 183-R98038, Berlin, Abgeordnetenhaus.jpg

Il plebiscito sullo scioglimento del Landtag prussiano (o Dieta prussiana) del 9 agosto 1931 fu indetto a seguito di una petizione popolare, presentata dall'organizzazione di destra antirepubblicana Stahlhelm, con l'obiettivo di provocare la caduta del governo della Prussia guidato dal socialdemocratico Otto Braun. Il plebiscito fallì a causa del mancato raggiungimento del quorum del 50% degli elettori, essendosi recato alle urne solo il 39,21% di essi.

Nonostante si trattasse di un'iniziativa delle forze politiche di destra, tra cui il Partito Nazionalsocialista Tedesco dei Lavoratori (NSDAP) di Adolf Hitler, l'Internazionale Comunista controllata da Iosif Stalin schierò il Partito Comunista di Germania (KPD) a sostegno del plebiscito. In virtù della teoria del socialfascismo, i comunisti consideravano i socialdemocratici alla stessa stregua dei partiti di destra, cosicché aderirono al plebiscito ribattezzandolo "plebiscito rosso" (roter Volksentscheid), al fine di accelerare il processo rivoluzionario. In riferimento alla particolare composizione della coalizione plebiscitaria, l'evento è talvolta ricordato anche come "plebiscito rossobruno" (rot-brauner Volksentscheid). La linea di sostegno al plebiscito seguita dall'Internazionale Comunista fu duramente criticata da Lev Trockij e da varie organizzazioni comuniste dissidenti.

Il fallimento del plebiscito rappresentò una temporanea battuta d'arresto per Hitler, ma la partecipazione dei comunisti acuì il contrasto che li opponeva ai socialdemocratici, contribuendo alla mancata formazione di un efficace blocco antinazista e dunque al successivo crollo della Repubblica di Weimar.

Leggi la voce

Modifica

Lietuviai kovoja su vokiečiais.Lithuanians fighting Teutonic Knights (2).jpg

La crociata lituana fu un conflitto tra il Granducato di Lituania e l'Ordine teutonico, assistito dall'Ordine livoniano, due associazioni religiose cavalleresche, che secondo varie ricostruzioni durò dal 1283 al 1410. Le cause che la scatenarono furono diverse, non ultime quelle di tipo commerciale e politico, ma il pretesto ufficiale fu quello di completare l'opera di cristianizzazione delle regioni baltiche, in particolare la Lituania.

Il Granducato rappresentava uno degli ultimi Stati che nell'Europa del XIII secolo non aveva ancora abbracciato il cristianesimo, essendo rimasto ancorato ai riti pagani tradizionali. Secondo le cronache, dal 1283 cominciarono le campagne in direzione della Lituania eseguite dagli ordini religiosi, i quali erano convinti che il conflitto non si sarebbe trascinato avanti a lungo. Invece, i combattimenti si rivelarono difficili durante il periodo in cui rimase al potere il granduca Vytenis (1295-1316), infruttuosi in concomitanza con il mandato di Gediminas (1316-1345) e dai risultati alterni quando a controllare la Lituania fu il duumvirato composto dai fratelli Algirdas e Kęstutis (1345-1382). Consapevoli della minor capacità di reclutamento rispetto ai crociati, che richiamavano combattenti da varie parti d'Europa, oltre che della maggiore arretratezza in campo bellico, i baltici tergiversarono più volte compiendo dubbie promesse di conversione, che arrestarono talvolta il conflitto su volontà della Santa Sede e limitarono la media praticamente annuale di campagne compiute dalle due fazioni contendenti nei rispettivi territori amministrati.

Una svolta importante avvenne nel 1386, quando il granduca Jogaila accettò di convertirsi al cristianesimo in cambio della corona polacca, divenendo da allora conosciuto come Ladislao II Jagellone. L'inevitabile inserimento di questa nuova potenza nel conflitto compromise la forza dei teutonici, i quali con il tempo stavano già patendo la penuria di reclute per via del minore afflato degli europei alla chiamata alle crociate. Inoltre, la questione religiosa sembrò aver perso il suo ruolo, quando diverse volte, tra la fine del Trecento e l'inizio del Quattrocento, i crociati e i lituani combatterono assieme contro nemici comuni o fazioni ribelli da stroncare.

Un'ultima novità arrivò nel 1410, in occasione della celebre battaglia di Grunwald: in quel frangente, la Polonia e la Lituania guidata dal cugino di Ladislao II, Vitoldo, surclassarono definitivamente i teutonici, compromettendo la supremazia di questi ultimi nell'area baltica. Tuttavia, essendo riusciti a ottenere condizioni migliori del previsto al momento della resa, i rappresentanti dello Stato monastico riuscirono a evitare una disfatta totale, anche se era chiaro, dopo le successive e fugaci lotte che avvennero tra la guerra della fame (1414) e la firma del trattato di Melno (1422), che non avrebbero potuto competere con la nascente alleanza polacco-lituana.

A livello religioso, la conseguenza principale del conflitto riguardò la cristianizzazione della Lituania, conclusasi, almeno formalmente, con l'istituzione della diocesi della Samogizia nel 1417. Già durante la crociata i granduchi compresero bene che l'isolamento religioso non poteva durare per sempre, ma non adottarono nella prassi provvedimenti restrittivi verso chi non aderiva al credo pagano, con il risultato che sul territorio da loro amministrato convissero comunità ebraiche, musulmane e cristiane, perlopiù ortodosse. Consapevole del rischio di lasciare la Lituania lontana dal cattolicesimo, la Chiesa tentò dunque di sollecitare l'opera di conversione nel Granducato, che si rivelò particolarmente celere ovunque dopo il 1410, tranne che in Samogizia, la regione che era stata più esposta alla guerra e che aveva verosimilmente patito più vittime.

Nel corso dei secoli furono introdotte con frequenza armi, tattiche ed equipaggiamenti innovativi. I crociati beneficiarono del maggior afflusso di risorse economiche tramutandolo in una più efficiente dotazione disponibile per i soldati, sfruttando per la prima volta, tra le tante pratiche, la costruzione dei castelli in Europa orientale. I lituani, dal canto loro, abbandonarono il precedente assetto tribale dell'apparato militare e si "occidentalizzarono" adottando nuove tattiche, usanze ed equipaggiamenti, nei limiti delle proprie possibilità, per rimanere al passo con l'avversario.

L'eccezionale trascinamento delle schermaglie rese la crociata lituana una delle più lunghe, complesse ed estenuanti lotte della storia europea.

Leggi la voce

Modifica

PinkFloyd1973 retouched.jpg

I Pink Floyd sono stati un gruppo rock britannico, fondato a Londra nel 1965 dal cantante e chitarrista Syd Barrett, dal bassista Roger Waters, dal batterista Nick Mason e dal tastierista Richard Wright. Nel 1967 si unì al quartetto anche il chitarrista e cantante David Gilmour, che in seguito prese il posto di Barrett, gradualmente emarginatosi dal progetto a causa del pesante uso di droghe e di una forma di alienazione.

Nel corso di una carriera ultratrentennale – caratterizzata da continui esperimenti sonori, grafiche innovative, testi di matrice filosofica e sofisticate esibizioni dal vivo – i Pink Floyd riscrissero le tendenze artistiche della propria epoca, diventando una delle band più influenti nella storia della popular music. Sebbene agli inizi si siano dedicati alla musica psichedelica e allo space rock, stili di cui sono considerati pionieri, in un secondo momento si accostarono al rock progressivo, affermandosi come uno dei gruppi più conosciuti e rappresentativi di tale ambito.

Alla guida della formazione si avvicendarono tre diversi membri, dapprima Barrett, poi Waters e infine Gilmour, ognuno dei quali ne influenzò in modo sostanziale il percorso artistico dando una personale impronta alla cifra stilistica. Il primo periodo fu condraddistinto dal genere psichedelico e dalla direzione di Barrett, principale autore dei brani del lavoro d'esordio, intitolato The Piper at the Gates of Dawn; la seconda fase vide la preminenza di Waters, con la pubblicazione di The Dark Side of the Moon, Animals, The Wall e The Final Cut; l'ultimo frangente corrisponde agli album A Momentary Lapse of Reason, The Division Bell e The Endless River, firmati prevalentemente da Gilmour.

Dopo l'allontanamento di Barrett, la formazione conobbe un nuovo cambiamento nel 1979, durante la lavorazione di The Wall, allorché Wright fu estromesso dal gruppo per poi prendere parte alla successiva tournée solo in veste di turnista. Nel 1985 anche Waters abbandonò la band; a seguito di un contenzioso legale sull'uso del nome del gruppo, Gilmour e Mason furono autorizzati a proseguire l'attività dei Pink Floyd, riunendosi successivamente a Wright. I componenti della band cessarono la collaborazione nel 1995.

Si stima che fino al 2008 i Pink Floyd abbiano venduto circa 250 milioni di dischi in tutto il mondo, di cui 74,5 milioni negli Stati Uniti d'America.

Leggi la voce

Tutte le voci in vetrina

Arte

Nuvola apps kcoloredit.svg
Architettura
Abbazia di Leno · Abbazia di San Michele Arcangelo a Passignano · Architettura neoclassica · Arco dei Gavi · Arena di Verona · Basilica di San Barnaba · Basilica di San Magno · Basilica di Santa Anastasia · Basilica di San Zeno · Bosco Verticale · Cappella Colleoni · Castello di Barletta · Castello di Fénis · Castello di Issogne · Castello di Verrès · Chiesa di San Bernardino da Siena (Amantea) · Chiesa dei Santi Faustino e Giovita · Chiesa dei Santi Nazaro e Celso (Verona) · Chiesa di Santo Stefano (Verona) · Basilica minore del Santissimo Rosario · Collegiata di Santa Maria Assunta (Ariccia) · Forte Montecchio Nord · Liberty a Milano · Liberty a Torino · Monastero delle Clarisse (Cerreto Sannita) · Museo nazionale di Capodimonte · Palazzo Colonna (Marino) · Palazzo Ducale (Genova) · Palazzo Ducale (Venezia) · Palazzo Pamphilj (Albano) · Palazzo Reale (Napoli) · Piazza Bra · Pieve di San Giorgio di Valpolicella · Porta Nuova (Verona) · Santuario di Nostra Signora di Montallegro · Santuario di Santa Maria dell'Acquasanta · Santuario di Santa Maria della Rotonda · Sistema difensivo di Verona · Stadio Artemio Franchi · Stadio Renzo Barbera · Torri e palazzi dei Roero · Vittoriano
Arti figurative
Trittico del Giardino delle delizie · La zattera della Medusa · Libro di Kells · Porcellana Ginori a Doccia · Tesoro delle Sante Croci
Cinema
American Beauty · Asmara Moerni · Cinema di fantascienza · L'Impero colpisce ancora · La vita è meravigliosa · Notting Hill (film) · Per un pugno di dollari · Star Wars: Episodio III - La vendetta dei Sith · Toy Story 3 - La grande fuga · Union Films
Fotografia
Fumetto
All Star Superman · Batman: Il lungo Halloween · Death Note · Doraemon · Seraphim 266613336Wings · Soltanto un altro giorno · Watchmen
Musica
Alchemy: Dire Straits Live · Icona di contenuto parlato Concerti per clavicembalo di Johann Sebastian Bach · The Dark Side of the Moon · Deftones · Dire Straits · E Street Band · Hardcore punk · Il Canto degli Italiani · Immortal · L'arte della fuga · Led Zeppelin · Metallica · The Offspring · Pink Floyd · Queen · Violino barocco · W.A.S.P. · What'd I Say · Yes · Zankoku na tenshi no these
Spettacolo e televisione
Anime · Asuka Sōryū Langley · Chi ha sparato al signor Burns? · Cowboy Bebop · Homer Simpson · Kaworu Nagisa · Le avventure del giovane Indiana Jones · Misato Katsuragi · Neon Genesis Evangelion · Non è la Rai · Orgoglio e pregiudizio (miniserie televisiva 1995) · Rei Ayanami · Shinji Ikari · Star Trek
Teatro

Biografie

Nuvola apps personal.svg
Arti figurative
Filippo Brunelleschi · Gasparo Cairano · Leonardo da Vinci · Antoon van Dyck · Pisanello · Tiziano Vecellio
Cinema
Christian Bale · Frank Capra · Groucho Marx · Orson Welles
Filosofia
Karl Marx · Jean-Jacques Rousseau · Simone Weil
Letteratura
Vittorio Alfieri · Dante Alighieri · Livio Andronico · Giovanni Boccaccio · Marco Tullio Cicerone · Howard Phillips Lovecraft · Alessandro Manzoni · Francesco Petrarca · Lucio Orbilio Pupillo · Gaio Sallustio Crispo · Cecilio Stazio · Lev Tolstoj · Sof'ja Tolstaja
Musica
Dietrich Buxtehude · Lucio Dalla · Guillaume Dufay · Francesco Guccini · Mark Knopfler · Freddie Mercury · Olivier Messiaen · The Notorious B.I.G. · Bruce Springsteen
Politica
Enrico Berlinguer
Religione
Luigi Maria Grignion de Montfort · Papa Pio II · Papa Silvestro II · Giuseppe Siri · Adrienne von Speyr
Scienze pure e applicate
Nazareno Strampelli
Sovrani
Akhenaton · Arsinoe II · Attalo I · Augusto · Basilisco · Caligola · Carlo II d'Inghilterra · Cleopatra · Cosimo de' Medici · Eliogabalo · Costanzo II · Costanzo Gallo · Giacomo II d'Inghilterra · Giorgio III del Regno Unito · Giovanni II Comneno · Lisimaco · Lorenzo de' Medici · Luigi XV di Francia · Maggioriano · Marco Aurelio · Maria Antonietta d'Asburgo-Lorena · Maria Stuarda · Otone · Tiberio · Tolomeo II
Sport
Michele Alboreto · Jean Alesi · Fernando Alonso · Alberto Ascari · Duncan Edwards · Roger Federer · Garrincha · Béla Guttmann · Magic Johnson · Valentino Mazzola · Giuseppe Moro · Rafael Nadal · Bobby Robson · Michael Schumacher · Ian Thorpe · Jonny Wilkinson
Storia
Agatocle · Agrippina maggiore · Alcibiade · Belisario · Lucrezia Borgia · Gregor Brück · Dudley Clarke · Druso minore · Aloisio Gonzaga · Effie Gray · Epaminonda · Francesco Sforza · Gaio Giulio Cesare · George Armstrong Custer · Giovanna d'Arco · Giulio Cesare Graziani · Publio Clodio Pulcro · Lisa Gherardini · Mariano IV d'Arborea · Masaniello · Pericle · Galla Placidia · Hans von Seeckt · Iperide · Alessio Melisseno Strategopulo · Temistocle · Teramene · Vincent-Marie Viénot de Vaublanc · Zenone

Geografia

Erioll world.svg
Asia
Europa
Italia
Italia
Regioni
Sardegna
Province
Capoluoghi di provincia
Lodi
Comuni non capoluogo
Avezzano · Busto Arsizio · Castel Goffredo · Legnano · San Giorgio su Legnano
Zone
Alto Mantovano
Fiumi
Olona
Laghi
Lago di Garda
Monti
Monte Bianco
Altro
Anfiteatro morenico di Ivrea · Idrografia del Biellese

Letteratura e linguistica

Nuvola apps bookcase.svg
Argomenti e personaggi
Commissario Maigret
Manoscritti
Linguistica
Quenya
Opere letterarie
De Catilinae coniuratione · La dodicesima notte · La signorina Julie · Molto rumore per nulla · Trattato sull'astrolabio

Religioni

ReligionSymbol.svg
Cristianesimo
Paganesimo
Vulcano (divinità)

Scienze matematiche, fisiche e naturali

Nuvola apps kalzium.svg
Astronomia e astrofisica
433 Eros · Alfa Centauri · Ammasso aperto · Ammasso globulare · Arco della Carena · Atmosfera di Giove · Betelgeuse · Canopo · Capella · Cometa Hyakutake · Cometa Shoemaker-Levy 9 · Complesso nebuloso molecolare del Cigno · Complesso nebuloso molecolare di Cefeo · Complesso nebuloso molecolare di Orione · Definizione di pianeta · Eventi d'impatto su Giove · Fobos · Formazione stellare · Galassia · Ganimede · Giove · Grande Nube di Magellano · IK Pegasi · Marte (astronomia) · Nana bianca · Nebulosa Aquila · Nebulosa della Carena · Nebulosa di Orione · Nebulosa Occhio di Gatto · Nebulosa solare · Icona di contenuto parlato Nettuno · Nube di Perseo · Oggetto di Herbig-Haro · Pleiadi · Pleiadi del Sud · Plutone (astronomia) · Presepe (astronomia) · Proxima Centauri · Regione di formazione stellare delle nebulose Cuore e Anima · Regioni di formazione stellare delle Vele · Regioni di formazione stellare di Cassiopea · Saturno · Sirio · Sole · Stella · Stella binaria · Stella di Barnard · Storia dell'astronomia · Urano · Vega · Vela Molecular Ridge · Via Lattea
Botanica
Posidonia oceanica
Chimica e biochimica
Acqua
Fisica
Esperimento dello Schiehallion · Fisica classica · Icona di contenuto parlato Massa (fisica)
Matematica
Integrale multiplo · Numero primo · Poliedro
Parchi naturali
Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise · Parco nazionale di Zion
Scienze della terra
Acqua alta · Delta fluviale · Massimo termico del Paleocene-Eocene · Pedogenesi · Terra
Zoologia
Ammoniti · Nautiloidi · Ragni · Tursiope

Scienze sociali

Nuvola apps edu miscellaneous.svg
Archeologia
Scavi archeologici di Ercolano · Scavi archeologici di Stabia · Valle dei Re
Costume
Palio di Legnano · Icona di contenuto parlato Palio di Siena
Diritto
Economia
Struttura del capitale · Teoria generale dell'occupazione, dell'interesse e della moneta
Editoria
Notiziabilità
Filosofia
Ethica
Sociologia
Hikikomori

Società

Nuvola apps kuser.svg
Folklore e tradizioni
Kitsune
Gastronomia
Giochi e videogiochi
Final Fantasy VI · Mario (personaggio) · Pokémon Rosso e Blu · Scacchi · Spyro: Year of the Dragon · Umineko When They Cry
Pseudoscienze
Alchimia
Sport
Giochi della I Olimpiade
Calcio
Associazione Calcio Milan · Associazione Sportiva Roma · Bologna Football Club 1909 · Chelsea Football Club · Football Club Internazionale Milano · Juventus Football Club · Società Sportiva Calcio Napoli · Primera División 1931 (Argentina) · Rangers Football Club · Storia dell'Arsenal Football Club (1886-1966)
Equitazione
Formula 1
Campionato mondiale di Formula 1 2007 · Gran Premio di Francia 2007
Pallanuoto
Pallanuoto
Rugby
European Rugby Champions Cup · Nazionale di rugby a 15 del Galles · Nazionale di rugby a 15 dell'Inghilterra · Nazionale di rugby a 15 dell'Italia · TOP10 · Tour dei British and Irish Lions 2013
Wrestling
WWE

Storia

History hourglass.svg
Araldica
Stemma di Bivona
Civiltà
Celti · Longobardi · Veneti
Numismatica
Centesimo di lira italiana · Monetazione di Adelchi di Benevento · Monetazione di Cales · Monetazione di Capua · Monetazione di Suessa · Monetazione longobarda · Monetazione longobarda di Benevento · Monetazione scozzese · Monetazione visigota
Storia locale
Circondario di Bivona · Contrada della Tartuca · Storia di Castel Goffredo · Storia di Cerreto Sannita · Storia di Cilavegna · Storia di Gottolengo · Storia di Legnano · Storia di Lodi · Storia di Marino nel Medioevo · Storia di Terni · Storia di Verona
Storia antica
Battaglia delle Termopili · Battaglia di Alesia · Battaglia di Eraclea · Battaglia di Maratona · Battaglia di Strasburgo · Bovillae · Castra Albana · Conquista della Dacia · Conquista della Gallia · Giganti di Mont'e Prama · Invasioni barbariche del III secolo · Pompei antica · Reziario · Seconda guerra punica · Spedizione ateniese in Sicilia · Storia della Dacia · Terza guerra servile · Tomba di Tutankhamon · Trattati Roma-Cartagine
Storia medievale
Anarchia (storia inglese) · Battaglia di Legnano · Crociata lituana · Guerra dei cent'anni · Peste nera · Regno longobardo · Repubbliche marinare · Venezia marittima
Storia moderna
Assedio di Torino · Gonzaga · Guerra della Lega di Cambrai · Guerra d'Italia del 1521-1526 · Impero di Vijayanagara · Primo viaggio di James Cook · Texas francese · Umanesimo
Storia contemporanea
XVII Congresso del Partito Socialista Italiano · Affondamento della Prince of Wales e della Repulse · Attacco di Pearl Harbor · Battaglia dell'Atlantico (1939-1945) · Battaglia delle Alpi Occidentali · Battaglia delle Midway · Battaglia del Golfo di Leyte · Battaglia del Mediterraneo · Battaglia del passo di Kasserine · Battaglia di Austerlitz · Battaglia di Caporetto · Battaglia di Iwo Jima · Battaglia di mezzo giugno · Battaglia di Normandia · Battaglia di Okinawa · Battaglia di San Carlos (1982) · Battaglia di Stalingrado · Battaglia di Verdun · Battaglia di Vittorio Veneto · Battaglia di Waterloo · Battaglia navale di Guadalcanal · Campagna delle isole Gilbert e Marshall · Campagna di Gallipoli · Campagna di Guadalcanal · Campagna d'Italia (1943-1945) · Campagna di Polonia · Campagna italiana di Grecia · Campagna italiana di Russia · Campagna italiana di Suvorov · Campagna svizzera di Suvorov · Conferenza di Monaco · Conferenza di Wannsee · Crisi di luglio · Eccidio di Porzûs · Fronte italiano (1915-1918) · Fronte occidentale (1914-1918) · Guerra d'Etiopia · Guerra d'inverno · Guerra delle Falkland · Guerra franco-prussiana · Guerra in Afghanistan (1979-1989) · Guerre napoleoniche · Incidenti di Spalato · Linciaggio di Jesse Washington · Notte dei cristalli · Offensiva delle Ardenne · Operazione Compass · Operazione Market Garden · Operazione Urano · Operazioni navali nel mare Adriatico (1914-1918) · Operazioni navali nella prima guerra mondiale · Operazione Rheinübung · Partito Comunista dell'Unione Sovietica · Pasque veronesi · Plebiscito sullo scioglimento del Landtag prussiano · Prima battaglia della Marna · Prima guerra balcanica · Prima guerra mondiale · Sbarco di Anzio · Sbarco in Normandia · Scuola militare Nunziatella · Seconda battaglia di El Alamein · Spedizione Donner · Spedizione Endurance · Spedizione Nimrod · Spedizione Terra Nova · Strage di Torino (1864) · Teatro dell'Artico della seconda guerra mondiale · Teatro del mar Baltico della seconda guerra mondiale · Teatro scandinavo della seconda guerra mondiale · Vallo Alpino del Littorio
Vessillologia
Bandiera d'Italia

Tecnologia e scienze applicate

Nuvola apps mycomputer.png
Astronautica
Apollo 17 · Mariner 10 · Near Earth Asteroid Rendezvous · Progetto San Marco · Programma Apollo · Programma Shuttle-Mir · Sojourner
Informatica ed elettronica
Phase-locked loop · Ubuntu · Zilog Z80
Medicina
AIDS · Broncopneumopatia cronica ostruttiva · Cefalea a grappolo · Contusione polmonare · Elettrocardiogramma · Endometriosi · Infarto miocardico acuto · Lupus eritematoso sistemico · Malattia di Parkinson · Mononucleosi infettiva · Poliomielite · Polmonite · Schizofrenia · Sclerosi multipla
Meccanica
Unità militari e armamenti
Alpini · Armée du Nord (guerre rivoluzionarie francesi) · Boeing B-29 Superfortress · Boeing B-52 Stratofortress · Classe Derfflinger · Fairey Firefly · Classe Arleigh Burke · Xª Flottiglia MAS (Regno d'Italia) · Giulio Cesare (nave da battaglia) · Giuseppe Garibaldi (incrociatore 1936) · Marina imperiale giapponese · Marina Militare (Italia) · Panzer III · Polizeiregiment "Bozen" · Reggiane Re.2005 · Regia Marina · Sottomarino · Stoßtrupp · Unità militare navale · USS Indianapolis (CA-35) · Icona di contenuto parlato Wehrmacht
Viabilità e trasporti
Alfa Romeo · Autostrada A90 · Bell X-1 · Disastro aereo di Linate · Elettrotreno FFS RAe 1050 · Locomotiva A1 Peppercorn 60163 "Tornado" · Locomotiva DB 184 · Locomotiva FS E.330 · Locomotive FS E.321 ed E.322 · Locomotive FS E.323 ed E.324 · Locomotiva FS 290 · Locomotiva FS 835 · Locomotiva FS 851 · Rete ferroviaria della Sardegna · Rete ferroviaria della Sicilia · Storia dell'Alfa Romeo · Tender (treno) · Tranvia del Chianti